L’Originale Ti Premia, la Dea bendata
bacia Carrozzeria Pirovano

"Il viaggio? Sarà per la prossima volta, spero". Scherza Ezio Pirovano mentre ritira soddisfatto l'iPhone 7 Plus vinto con la campagna AsConAuto 'L'Originale Ti premia'. L'autoriparatore di Gorgonzola (Mi), titolare insieme al fratello Fabrizio di Carrozzeria Pirovano (nella foto in home page sono con Luca Hrast, il loro promoter), è stato baciato dalla Dea bendata all'ultima estrazione nazionale. Ma la fortuna conta fino a un certo punto.

Premessa per sperare di essere sorteggiati, comprare ricambi originali...
Cerchiamo sempre di montare ricambi originali, perché andiamo sul sicuro, vanno bene, e in più con i buoni sconti che ci fanno le concessionarie Miro a volte non c'è molta differenza di prezzo rispetto a un ricambio di concorrenza.
Risparmiamo tempo e il lavoro è fatto nel migliore dei modi.

Quanto lavoro?
Siamo sulle quattro-cinque auto a settimana di tutti i marchi, dalla Panda alla Mercedes alla Fiat, dall'utilitaria alla supercar. Qui a Gorgonzola abbiamo patito la crisi perché c'è molta concorrenza e perché la clientela storica (Carrozzeria Pirovano è stata fondata dal padre e dallo zio nel 1982, NdA), con le assicurazioni che mandano dove vogliono, è andata a perdersi.

Eppure anche Carrozzeria Pirovano è convenzionata...
Solo con Gruppo Unipol - Auto Presto&Bene. Se vuoi lavorare devi fare così, purtroppo le compagnie ti impongono le tariffe della manodopera e adesso anche i ricambi.
Comunque con Unipol funzioniamo bene. Sul giro di lavoro totale, metà sono clienti privati e metà assicurativi.

Che cosa trovano in Via Trieste?
Qualità del lavoro, prezzi onesti e assistenza. 

A proposito di assistenza, conosce il Patto per l'Assistenza Tecnica di Miro?
Lo conosco e le dico che noi avremmo anche bisogno delle concessionarie per la codifica delle centraline o delle chiavi. Purtroppo però sono un po' lontane da noi e ci dobbiamo rivolgere a chi è più vicino, a volte sono officine autorizzate.

Del servizio Miro è contento?
Siamo clienti da dieci anni! Troppi dice? Allora almeno sei o sette. Abbiamo iniziato la collaborazione allettati dagli sconti, e perché conoscevamo un logistico della Doc che però non passava dalle nostre parti. Ci siamo informati e abbiamo trovato Miro. Abbiamo una consegna al giorno, sempre nel primo pomeriggio, puntuale. Luca ci segue bene, viene a trovarci spesso. E anche ordinare è facile.

Per telefono?
Prima si ordinava per telefono, adesso con Integra. Il portale è ben fatto, facile da usare, funziona.

Mi tolga una curiosità: chi si è tenuto l'iPhone? Lei o suo fratello?
Né io né lui, l'abbiamo regalato a mia nipote, cioè sua figlia. Felicissima.

  • Auto VS mezzi pubblici
    19 ottobre 2018 - Invecchia e non sempre ce ne prendiamo cura come dovremmo, ma l'auto resta il nostro mezzo di trasporto preferito. Secondo il rapporto Censis-Michelin che ha fotografato 'Le abitudini della mobilità', sono circa 27 i milioni di italiani che la preferiscono ai mezzi pubblici, ovvero il 65,4 per cento di chi si sposta per lavoro o altro (era il 57,4 nel 2001)...

  • Mercato: tutta Europa in netta frenata
    17 ottobre 2018 - Con il mese di settembre si archivia il terzo trimestre 2018 che si conclude con un fortissimo calo nelle vendite di autovetture nuove nel mercato dell'Europa dei 28+EFTA. Secondo i dati diffusi oggi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni di autovetture nuove nel mese di settembre 2018 sono state...

  • Bimbi dimenticati in auto? Ti avvisa Tata
    15 ottobre 2018 - Non un vero e proprio seggiolino 'anti-abbandono' - per il quale si sta aspettando l'emanazione del decreto attuativo e della relativa normativa tecnica - ma un cuscino che si annuncia altrettanto efficace. Si chiama Tata ed è un dispositivo hi-tech realizzato dalla startup italiana Filo e presentato alla Maker Faire, la fiera degli artigiani...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK