Aldo De Paolo (Carrozzeria Grigna):
“Con l’originale zero problemi"

"Adesso posso farle io una domanda?". Insolito finale di intervista quello che vede protagonista Aldo De Paolo, con Gabriele Siviero titolare di 'Carrozzeria Grigna' a Cinisello Balsamo (MI). "Che cosa le dicono gli altri riparatori dei centri servizi? Ce li hanno davvero?". Un interesse più che giustificato, dal momento che in Via Grigna "adesso facciamo carrozzeria pura e meccanica legata al sinistro, tagliandi, robetta… ma so che il futuro è il centro servizi".

Dov'è il problema?
Puntiamo a stare sulle nostre gambe. Ci sono tante carrozzerie vicine che fanno mille servizi di qua e di là e poi magari girano addirittura le macchine ad altre carrozzerie.

Restiamo nel presente. Com'è oggi il lavoro?
Ripariamo una media di 40 veicoli al mese, dalla piccolina alla Jeep, dalla Porsche alla M4... auto di un certo livello. Ho lavorato da dipendente in carrozzerie autorizzate, ma per ora siamo multimarca, anche se collaboriamo con la concessionaria BMW AutoVanti. Ero giovane, mi impegnavo, lavoriamo insieme da quasi cinque anni.

Lavora anche con le Compagnie assicurative?
Siamo probabilmente l'unica carrozzeria di Cinisello che non ha convenzioni con nessuna Compagnia. A casa nostra comandiamo noi, in futuro si vedrà, se me ne proporranno di interessanti...
Di lavoro ne abbiamo, abbiamo installato una nuova cabina di verniciatura, facciamo più macchine.

La crisi non è arrivata in Via Grigna?
Io sono il socio giovane, ho 29 anni. A 24 ho fatto la 'pazzia' di mettermi in proprio - ero dipendente dal 2011, poi uno dei vecchi soci è andato in pensione e io, dopo alcune prove con altri ragazzi, sono subentrato - ma non ci lamentiamo. Abbiamo avuto un periodo di crisi ma ne siamo usciti tranquillamente, stiamo facendo bene.
Siamo io e Gabriele Siviero in società e abbiamo due dipendenti. Lavoriamo in un capannone di 320 metri quadrati oltre a 60 di uffici in una via chiusa.

I clienti vi localizzano lo stesso?
Direi di sì. Io sono di Sesto San Giovanni, ne ho tanti che arrivano da Sesto. E poi da Cinisello e Cusano Milanino.

Che cosa trovano secondo lei?
La passione per il lavoro sempre davanti. Io e il mio socio rimaniamo qui di notte per risolvere un problema con un colore o altro. E anche se per ora non gli diamo mille servizi, per il cliente sbrighiamo tutte le pratiche, lo vado a prendere e lo riporto a casa... Sa che ho già 40 recensioni positive su Google?

Non lo sapevo. La qualità del lavoro è fatta anche di ricambi originali?
Certo! Prima compravamo tutto da un rivenditore di zona. Poi ho visto altre carrozzerie diventare clienti Miro, vedevo passare il loro furgoncino, ho fatto un corso con una carrozzeria affiliata che mi ha chiesto come mai non fossimo ancora clienti...
E così dal rivenditore ora compriamo solo cavolatine di concorrenza, ma il grosso, almeno l'80 per cento degli acquisti sono ricambi originali che ci arrivano con Miro.
Perché originale? Perché vai sul sicuro: se monti un pezzo che non si adatta bene ci perdi tempo e in più il risultato finale non è all'altezza. Ci buttiamo sull'originale e non ci sono problemi.

Soddisfatto anche del servizio Miro?
Il servizio di consegna è due volte al giorno, se c'è un problema faccio riferimento a Francesco (Squicciarini, promoter di zona, NdA)... Il resto lo stiamo testando: dai prodotti e servizi dei partner (so che tanti prendono tutto, io per ora compro Würth) alla campagna L'Originale Ti Premia.
Se abbiamo finito, adesso posso farle io una domanda?

  • Auto VS mezzi pubblici
    19 ottobre 2018 - Invecchia e non sempre ce ne prendiamo cura come dovremmo, ma l'auto resta il nostro mezzo di trasporto preferito. Secondo il rapporto Censis-Michelin che ha fotografato 'Le abitudini della mobilità', sono circa 27 i milioni di italiani che la preferiscono ai mezzi pubblici, ovvero il 65,4 per cento di chi si sposta per lavoro o altro (era il 57,4 nel 2001)...

  • Mercato: tutta Europa in netta frenata
    17 ottobre 2018 - Con il mese di settembre si archivia il terzo trimestre 2018 che si conclude con un fortissimo calo nelle vendite di autovetture nuove nel mercato dell'Europa dei 28+EFTA. Secondo i dati diffusi oggi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni di autovetture nuove nel mese di settembre 2018 sono state...

  • Bimbi dimenticati in auto? Ti avvisa Tata
    15 ottobre 2018 - Non un vero e proprio seggiolino 'anti-abbandono' - per il quale si sta aspettando l'emanazione del decreto attuativo e della relativa normativa tecnica - ma un cuscino che si annuncia altrettanto efficace. Si chiama Tata ed è un dispositivo hi-tech realizzato dalla startup italiana Filo e presentato alla Maker Faire, la fiera degli artigiani...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK