BUON 2018

Milano, 28 dicembre 2017

Caro Cliente,

il 2017 è stato per MIRO un altro anno importante, che ha visto, fra gli altri, la realizzazione di alcuni progetti già avviati ma anche la messa in cantiere di tante attività sulle quali contiamo per garantire a tutti i soggetti facenti parte del network, la crescita e il miglioramento dei risultati anche negli anni futuri.

Dal "Costruiamo il nostro futuro insieme", titolo della serata dedicata a maggio ad oltre 300 clienti MIRO al "Gioco di squadra, per migliorare i risultati", titolo del recente dealer meeting annuale dedicato alle concessionarie, il filo conduttore dell'attività svolta da MIRO nell'anno che sta per finire è stato quello di cercare di lavorare meglio insieme per migliorare la relazione fra le concessionarie e i clienti e fra le concessionarie stesse, con l'obiettivo di moltiplicare i benefici e i risultati a favore di tutti gli attori coinvolti. 

Per fare tutto ciò, MIRO ha intrapreso un percorso che la vede coinvolta su più fronti, dal cambiamento dell'assetto di vertice, con una sempre maggiore presenza di tecnici nel consiglio di amministrazione, alla formazione del personale del consorzio, alla continua attenzione ai risultati dell'ormai annuale indagine soddisfazione clienti e alla continua ricerca di soluzioni a supporto sia delle attività commerciali delle concessionarie che alle necessità operative dei clienti.

In questo senso, deve essere visto il successo nel 2017 del "Patto di servizio per l'assistenza tecnica" a favore dei clienti. I risultati ottenuti, "certificati" dall'indagine di Nomesis, ci hanno fatto capire che lavorando insieme per un comune obiettivo, si possono ottenere dei risultati soddisfacenti per tutti. Mi auguro che questo sia stato solo un primo passo di un percorso che deve vedere coinvolti tutti gli attori: concessionarie, clienti e partner.

Oggi MIRO, con 16 furgoni, sei promoter, un capo-consorzio, un'addetta al back office, tutta l'organizzazione di Gestione Consorzi e un amministratore delegato dedicato anche allo sviluppo di nuovi progetti, è in grado di garantire sempre di più alle concessionarie, ai clienti e ai partner facenti parte del network un reale supporto sia in termini di analisi e valutazione dei risultati commerciali sia di supporto alla risoluzione di eventuali aree di criticità.

Nel 2018, MIRO lavorerà quindi per rafforzare il concetto di squadra, per affrontare con maggior possibilità di successo un contesto in radicale cambiamento, dove oltre a dover contrastare l'aggressività dei nostri tradizionali competitor, dovremo fronteggiare l'ingresso di nuovi player che fino a qualche anno fa sembrava impensabile (eBay, Amazon, etc..) e modalità di gestione del business del post vendita completamente cambiate. Per affrontare queste sfide, credo che non dovremo avere paura di cambiare, imparare e trovare nuove soluzioni che garantiscano il miglioramento dei risultati finora raggiunti.

A questo riguardo, continueremo il percorso formativo del personale del consorzio e cercheremo di coinvolgere il più possibile anche il personale ricambi delle nostre concessionarie.

E non posso non ricordarVi che il 2018 rappresenta per MIRO una tappa importante del suo percorso, 10 anni di attività, nei quali lo stesso è sempre cresciuto nella struttura organizzativa, nel fatturato sviluppato dalle concessionarie affiliate e nella ampiezza e qualità del servizio. I risultati finora ottenuti sono sicuramente motivo di soddisfazione e non sono certamente venuti per caso e non ci faranno, per nessun motivo, abbassare la guardia soprattutto in tema di qualità e professionalità del servizio reso. Per questo motivo, continueremo ad adoperarci affinché il consorzio, le concessionarie e i partner che ne fanno parte, contribuiscano tutti a portare avanti i progetti necessari ad affrontare le grandi sfide di un futuro che ci deve vedere protagonisti.

Con la certezza che MIRO sarà sempre al Vostro fianco per realizzare tutti questi importanti traguardi, colgo l'occasione per augurare a Voi, alle Vostre famiglie e a tutti i Vostri collaboratori un sincero augurio di uno splendido 2018, ricco di soddisfazioni personali e professionali.

 

Giovanni Rigoldi 

  • Mercato Europa, marzo in flessione
    20 aprile 2018 - Si chiude il primo trimestre 2018 per l'automobile in Europa con un mese di marzo che torna in flessione (-5,2 per cento), dopo 3 mesi. Secondo i dati diffusi oggi dall'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, le vendite in Europa (Eu28+Efta) nel mese di marzo 2018 sono state 1.836.960 contro le 1.937.984 dello stesso mese dello scorso...

  • Assistenza auto: costi in lieve crescita
    18 aprile 2018 - Tra il 2015 e il 2017 i prezzi per l'assistenza auto nel nostro Paese hanno fatto registrare aumenti decisamente contenuti. Fatto 100 il dato del 2015, i prezzi nel 2017 si sono attestati a quota 102. Ciò vuol dire che in tre anni vi è stato un aumento di 2 punti percentuali. Sempre rispetto all'anno 2015, in gennaio 2018 vi è stato un ulteriore...

  • Autostrade, sistema Tutor a rischio
    11 aprile 2018 - Rimuovere i tutor dalla rete autostradale, la Società Autostrade ha copiato il brevetto di una piccola ditta toscana, la Craft di Greve in Chianti (Firenze). È quanto disposto dalla Corte d'Appello di Roma per una causa avviata nel 2006. I magistrati hanno riconosciuto la violazione del brevetto e ordinato la rimozione e la distruzione delle attrezzature esistenti...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK